12 settembre 2019 | PADOVA - ore 20.30

Paolo Flores d'Arcais


Questione di vita e di morte. L’eutanasia come diritto civile

REGISTRAMI
Speaker
Paolo Flores d'Arcais
Quando
Giovedì 12 settembre 2019
ore 20.30
Dove
Sede in via di definizione
INGRESSO GRATUITO
CON REGISTRAZIONE

La Corte Costituzionale ha dato tempo al Parlamento fino al 23 settembre per legiferare in tema di “fine vita”.

Altrimenti interverrà direttamente per stabilire la costituzionalità o meno dell’articolo 580 c.p., che prevede una condanna fino a 12 anni di carcere per chi aiuta (anche solo moralmente, ad esempio accompagnandolo in Svizzera) il malato terminale che voglia porre fine a una vita che ritiene ormai solo tortura.

La questione del diritto all’eutanasia diventa perciò di ineludibile attualità e impone che venga affrontata in termini di razionalità e di eguale dignità tra i cittadini, prescindendo radicalmente da ogni confessionalismo di fede.

Registrati all'evento

Le registrazioni apriranno 10 giorni prima dell'incontro

Paolo Flores d'Arcais

Filosofo, direttore della rivista MicroMega.
Ha sempre intrecciato il lavoro e l’insegnamento filosofico con l’impegno civile e politico.

È tra gli organizzatori e i leader del movimento studentesco del Sessantotto. Nel 1977 è l’organizzatore del convegno di apertura della Biennale di Venezia dedicata al Dissenso nell'Europa dell’Est. Nel 2002 è con Nanni Moretti l’animatore della stagione dei “girotondi” e della manifestazione di un milione di persone a Piazza San Giovanni il 14 settembre a Roma.

Il suo libro più recente è La guerra del Sacro – terrorismo, laicità e democrazia radicale (2016). Tra gli altri suoi libri: Etica senza fede (1992), L’individuo libertario (1999), Il sovrano e il dissidente (2004), Dio esiste? (2005, in controversia con Joseph Ratzinger), Hannah Arendt (2006), Atei o credenti? (2007, in controversia con Michel Onfray e Gianni Vattimo), La democrazia ha bisogno di Dio? Falso! (2013).